La caduta dei capelli e i rimedi, ecco come fare

La caduta dei capelli è una cosa normale, fa parte del ciclo vitale dei capelli stessi ma la cosa diventa pesante quando quelli che perdi sono più di quelli che ricrescono. Il diradamento dei capelli è un problema per gli uomini ma è vissuta come una vera tragedia dalle donne. Non ci sono prodotti o rimedi miracolosi, magari, ma qualcosa si può fare e te lo andiamo a spiegare.

I capelli sono un vanto soprattutto per le donne che li acconciano in vari modi, li colorano, li evidenziano con sfumature, colpi di sole e tutto il resto per dare alla propria persona l’immagine desiderata: Aggressiva, sbarazzina, dolce, mettendo in risalto il proprio carattere e per un uomo è piacevole carezzare i capelli morbidi e setosi della propria donna.

Da cosa sono fatti i Capelli?

I capelli fanno parte dell’apparato pilifero insieme ai peli nel corpo. La loro funzione fondamentale è di termoregolazione del corpo. Infatti con il sudore i peli si bagnano, trattenendo più liquido rispetto alla sola pelle, moltiplicando la superficie bagnata. L’evaporazione di un liquido comporta una espansione, da liquido a forma gassosa e per legge fisica questa trasformazione sottrae calore. Quindi raffredda la superficie da cui evapora.

Attraverso questo l’azione sinergica della produzione di sudore e i peli, compresi i capelli, elimina il calore in eccesso dal corpo. Per questo stesso motivo i capelli sono decisamente più fitti che i peli del resto del corpo: il cervello è delicato e non deve surriscaldarsi. I capelli, inoltre, trattengono tra loro una quantità d’aria che è un isolante termico.

I capelli sono composti prevalentemente da cheratina, una sostanza consistente, tendenzialmente rigida, la stessa che compone le unghie e originano da un bulbo pilifero alloggiato negli strati superficiali del cuoio capelluto. Il bulbo è una struttura viva, composto da cellule come d’altra parte è anche il capello nella sua parte interna.

Perché cadono i capelli

I capelli hanno un loro ciclo vitale in tre fasi:
• Crescita
• Riposo
• Caduta
Alla caduta segua la nascita di nuovi capelli ma se ne nascono meno di quanti ne cadono, allora si diradano fino a asciare aree vuote. La caduta dei capelli segue fasi di maggiore e minore caduta secondo le stagioni ma sono anche l’indicatore di problemi dell’organismo: un fegato sofferente, carenze nutrizionali, l’alimentazione scorretta, l’uso di farmaci, l’inquinamento ambientale sono tutti fattori che indeboliscono i capelli e che possono essere alla base del diradamento

Esistono anche cause ormonali ed ereditarie ma si può fare qualcosa per rinforzarli e allungare la loro vita, contrastando l’insorgenza di calvizie. La prima cosa è regolarsi sull’alimentazione: Utili frutta e verdura che contengono tanti sali minerali e vitamine che fanno bene in generale ma nello specifico per i capelli.

Per la loro salute è opportuno ingerire in particolare:
• Zinco
• Calcio
• Silicio
• Vitamine H, A,C, gruppo B.
Importante anche ridurre il colesterolo e preferire nell’alimentazione oltre a frutta e verdura i cereali, le mandorle, il riso meglio se integrale, le uova.
Ottimo anche lo Zenzero che stimola la microcircolazione e che puoi anche usare per preparare una maschera per i capelli da usare dopo lo Shampoo:
• Mescola insieme Olio di cocco e 1 cucchiaino di polvere di Zenzero
• Applica sui capelli puliti massaggiando delicatamente il cuoio capelluto e lascia riposare mezz’ora, poi risciacqua con acqua tiepida e lascia asciugare a temperatura ambiente.

Per prevenire la caduta non lavare i capelli troppo spesso, risciacqua sempre accuratamente per eliminare ogni traccia di shampoo e proteggili dal sole che li danneggia. Molte donne riferiscono benefici anche dal massaggio del cuoio capelluto con essenza di rosmarino e lavanda. Da provare, certo non fa male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *