Case vacanze in Italia o all’estero? Ecco dove affittare costa meno

In Italia, specie nel periodo estivo, il mercato delle case vacanze è come sempre in gran fermento considerando che molte delle nostre spiagge sono tra le più belle del mondo. Basti pensare, ad esempio, ai San Teodoro appartamenti vicino al mare , ma spesso chi non possiede una casa per le vacanze ne approfitta per trascorrere una o due settimane di relax al di fuori dei confini nazionali.

Ed allora, in quale Paese d’Europa per trascorrere le vacanze affittare una casa per un breve periodo costa meno? Ebbene, le mete che sono più economiche per affittare una casa per le vacanze, nel Vecchio Continente, sono Praga, la capitale della della Repubblica Ceca, e Budapest, la capitale ed anche la maggiore città dell’Ungheria. A rivelarlo è Kayak in accordo con un’indagine sulla ricettività che ha portato a stilare la classifica dei prezzi al metro quadrato degli affitti di appartamenti per le vacanze con Lisbona che si attesta al terzo posto tra le mete più economiche.

Per chi vuole risparmiare, invece, l’Olanda in Europa è da evitare in quanto trattasi del Paese Ue dove l’affitto di una casa vacanza comporta un maggior esborso al metro quadrato. Su scala globale, inoltre, la meta extra europea più cara in assoluto per la locazione di una casa vacanza è New York, Miami è invece sorprendentemente tra le più economiche, ma la meno cara di tutte al mondo, sempre secondo l’indagine a cura di Kayak, è Bangkok, la capitale della Thailandia.

Intanto, per chi è alla ricerca di case vacanza, un altro noto servizio online, attraverso i motori di ricerca, ha annunciato un potenziamento dell’offerta che è accessibile via web. Trattasi, nello specifico, di Trivago che ha inserito nelle ricerche, con il suo metamotore per hotel,  ben 150 mila appartamenti che riguardano le case vacanze di HomeAway. La partnership è finalizzata a permettere ai clienti di Trivago, con un unico motore di ricerca, di trovare non solo il miglior hotel al prezzo più basso, ma anche altri tipi di strutture ricettive come gli appartamenti nelle località turistiche al fine di trascorrere un periodo di vacanza.

Il Managing Director e Chief Revenue Officer di Trivago, Johannes Thomas, ha messo in evidenza come mettere insieme l’offerta di hotel e di strutture extra-alberghiere, con accesso attraverso un’unica ricerca, rappresenti una bella sfida anche perché, dal lato dell’esperienza e delle esigenze degli utenti, la tendenza ad affittare una casa per le vacanze risulta essere in crescita e si presume possa essere così anche per i prossimi anni.

Il CEO di HomeAway, John Kim, a sua volta si aspetta grandi risultati dalla partnership con Trivago a partire dall’enorme opportunità a livello di marketing, e passando per le conversioni attese per il sito della società che è specializzata proprio nell’offerta selezionata di case vacanze. L’inventario della HomeAway, infatti, è stato integrato nella ricerca universale di Trivago fermo restando che, come sempre, l’utente potrà poi affinare la ricerca inserendo le parole chiave più opportune come ad esempio ‘casa vacanze parigi’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *